di Antonio Conte - PRISTINA/BELGRADO, 8 MAR - Il ministro dell'Interno kosovaro, Bajram Rexhepi, ha detto che tutti i veicoli con le nuove targhe serbe relative a località kosovare non potranno piu' entrare in Kosovo a partire dal primo aprile prossimo.

Dal primo giugno inoltre anche le auto con le vecchie targhe serbe recanti le iniziali di citta' kosovare saranno anch'esse impossibilitate a entrare in Kosovo. Per entrare sara' necessario procedere a una nuova registrazione delle auto e delle relative targhe.

Tali direttive, ha detto il ministro, sono in linea con l'accordo sulla liberta' di movimento raggiunto nell'ambito del dialogo fra Belgrado e Pristina. ( ANSAmed )

Secondo Rexhepi, coloro che vorranno fare una nuova registrazione delle loro auto e richiedere targhe kosovare dovranno essere in possesso di un documento di identita' del Kosovo, di una patente e di un certificato di nascita. I cittadini kosovari che hanno documenti serbi - ha aggiunto - potranno conservarli se lo vorranno.

Di avviso contrario sulla nuova direttiva sulle targhe automobilistiche si e' detto invece Oliver Ivanovic, viceministro serbo per le questioni del Kosovo. A suo avviso, si tratta di decisioni contrarie all'accordo raggiunto fra le parti a Bruxelles con la mediazione della Ue. Per Ivanovic peraltro, e' difficile che i serbi nel nord del Kosovo decidano di munirsi di documenti kosovari. (ANSAmed).

Leggilo su Rassegna Stampa Militare